La pulizia dei denti dal dentista: Un passo importante per la tua salute orale

La pulizia professionale dei denti

 

  1. Esame iniziale: Prima di iniziare la pulizia dei denti, il dentista o l’igienista dentale eseguiranno un esame visivo della bocca per valutare lo stato di salute dei denti e delle gengive. Possono anche richiedere radiografie dentali per ottenere una visione più dettagliata.

 

  1. Rimozione della placca e del tartaro: Utilizzando strumenti specializzati, come raschietti e ultrasuoni, il dentista o l’igienista rimuoveranno la placca e il tartaro dalle superfici dei denti. Questo processo è importante per prevenire la formazione di carie e malattie gengivali.

 

  1. Pulizia profonda: Dopo la rimozione della placca e del tartaro, i denti verranno attentamente puliti con una pasta abrasiva e uno spazzolino elettrico. Questo aiuta a rimuovere le macchie superficiali e a rendere i denti più lisci e lucenti.

 

  1. Lucidatura: Successivamente, verrà applicata una pasta lucidante sui denti e verrà utilizzato uno strumento ad alta velocità per lucidare ulteriormente le superfici dentali. Questo processo rende i denti più levigati e aiuta a prevenire la formazione di nuova placca.

 

 

Frequenza della pulizia dei denti dal dentista

 

La frequenza con cui dovresti sottoporsi a una pulizia professionale dei denti dipende dalle tue esigenze individuali e dalla salute orale generale. Tuttavia, di solito è consigliabile pianificare una visita di pulizia dei denti dal dentista almeno due volte all’anno. Ecco alcune situazioni in cui potresti aver bisogno di una pulizia più frequente:

 

  1. Placca e tartaro eccessivi: Se hai una tendenza a sviluppare placca e tartaro in modo rapido ed eccessivo, potrebbe essere necessario pianificare visite di pulizia più frequenti per mantenere una buona igiene orale.

 

  1. Malattie gengivali: Se hai una storia di malattie gengivali o sei attualmente affetto da problemi gengivali come la gengivite o la parodontite, il dentista potrebbe consigliare pulizie più frequenti per gestire la condizione e prevenire complicazioni.

 

  1. Fumo e abitudini alimentari: Fumare e consumare alimenti ricchi di coloranti possono causare macchie sui denti. In questi casi, il dentista potrebbe raccomandare pulizie più frequenti per mantenere i denti bianchi e luminosi.

 

Se cerchi a chi rivolgerti per la Pulizia dei denti a Milano, ti suggerisco di andare a visitare il sito web di Studio Manazza.